Consorzio per la tutela del sottobosco di Calizzano

Immagine raffigurante un gruppo di splendidi funghi porciniChe cos’è il consorzio per la tutela del sottobosco di Calizzano?

Il Consorzio è un Ente nato nel 1983 per disciplinare e regolamentare la raccolta dei prodotti del sottobosco, che nascono e crescono nel territorio del Comune di Calizzano, ed in particolare per salvaguardare e tutelare i funghi calizzanesi.

Immagine raffigurante una cesta piena di funghi appena raccoltiPerchè fare il tesserino

La sottoscrizione del tesserino annuale è uno strumento per aumentare il senso di responsabilità e di consapevolezza di tutti coloro che passeggiano nel bosco, per raccogliere funghi o altri prodotti, e che vogliono godere in modo pieno delle sue bellezze. Con il ricavato della vendita dei tesserini, infatti, sono compiuti investimenti per valorizzare i beni patrimoniali del territorio di Calizzano, in particolare per curare la manutenzione di strade, sentieri, fontane e luoghi attrezzati dove fare sosta, per tenere il bosco pulito e quindi davvero vivibile e per sostenere anche altre iniziative di carattere sociale.

Costo del tesserino

Tesserini annuali

  • Per proprietari di boschi aderenti al Consorzio e per i residenti: € 1,00
  • Per proprietari di immobili nel comune di Calizzano: € 15,00
  • Per villeggianti che soggiornino a Calizzano almeno 20 gg l’anno: € 20,00
  • Per quanti non rientrino nelle suddette categorie: € 70,00

Tesserino giornaliero: € 10,00

POCHE REGOLE PER UN BOSCO FELICE

  • Raccogli il fungo integro in ogni sua parte. Sarà indispensabile per la successiva determinazione da parte di un esperto micologo.
  • Raccogli solo le specie che conosci bene limitandoti ai soli esemplari giovani e sani: funghi molto vecchi, anche se di specie commestibili, possono nuocere alla salute, mentre per il bosco sono amici preziosi.
  • Non bastonare i funghi che non conosci o che ritieni velenosi. Non usare rastrelli e uncini che possono arrecare danni irreparabili al substrato.
  • Non utilizzare sacchetti di plastica. I contenitori da utilizzare per la raccolta dei funghi devono obbligatoriamente (pena multe salate ai sensi della L.R. n.30 del 03.05.85 e della L.R. 38 del 18.12.92, con la confisca dei funghi) venire utilizzati contenitori aerati, possibilmente rigidi quali cestini di vimini o similari, per consentire e mantenere i funghi nelle migliori condizioni.
  • Evita escursioni da solo ed in posti che non conosci se non hai un ottimo senso dell’orientamento. Evita escursioni quando è prossimo il tramonto del sole.
  • NON ABBANDONARE RIFIUTI. Prima di lasciare il bosco, giratevi e pensate com’era quando siete entrati. Portate un sacchetto per i vostri rifiuti e, se volete, quelli degli altri.
  • NON ACCENDERE FUOCHI. Ogni anno molti ettari di bosco bruciano impoverendo una nostra ricchezza.
  • CONSERVA PULITE LE ACQUE. Inquinare significa causare la morte di pesci ed altri organismi, oltre ad arrecare un serio danno alle falde acquifere utilizzate dall’uomo.
  • RISPETTA GLI ALBERI E GLI ANIMALI. La natura va ammirata e non danneggiata.
  • Evita rumori inutili. Goditi in pace questa tranquillità e fanne godere gli altri.

Ricordati infine che la ricerca dei funghi è soprattutto un motivo per compiere una salutare e rilassante passeggiata. Vivete questa esperienza con equilibrio, pesando i vostri limiti e concedendovi il tempo che serve.

UFFICIO CONSORZIO PER LA TUTELA DEL SOTTOBOSCO DI CALIZZANO: TEL. 019 79 04 091 - www.calizzanofunghi.com

logo_liguria
Carta dei diritti del turista
per una vacanza sicura
e senza sorprese

Sportello del Cittadino

Servizio dedicato alla segnalazione di eventuali mancanze e/o disservizi

Attivato a partire dal Luglio 2002, lo sportello del cittadino offre a calizzanesi e non, l'opportunità di segnalare eventuali mancanze e/o disservizi. Gli interessati potranno, nell'orario dufficio, rivolgersi al personale incaricato presso la Sede Comunale, oppure inviare le proprie segnalazioni all'indirizzo e-mail: segreteria@comunedicalizzano.it